Notizie

Mobilità sociale: in Italia è ferma

24 maggio 2012

Il Rapporto Istat 2012 evidenzia un netto peggioramento delle opportunità di riuscita sociale e occupazionale dei giovani. Per tutto il ventesimo secolo la mobilità sociale in Italia è stata piuttosto elevata e ha accompagnato il periodo della crescita economica. Ora molti giovani, seppure istruiti, hanno un lavoro che li colloca in una classe sociale più bassa di quella del padre. Serve più meritocrazia nella selezione per le varie posizioni occupazionali. Ma anche politiche pubbliche per emancipare i giovani dalla troppo lunga dipendenza materiale dalla famiglia d’origine.

Percorsi di crescita per le aziende italiane del largo consumo

Novembre 2011

Globalizzazione e potere della distribuzione sono i due macro trend che più condizionano l’industria italiana del largo consumo.
Su questi temi Trade Lab, su mandato di IBC, ha svolto una ricerca approfondita, i cui risultati sono stati riassunti in un volume, “Controcorrente”.

Righe per pagina: